Mercato in via Pepe: parte il censimento definitivo degli ambulanti

L'assessore Cardelli ha annunciato l'avvio del censimento definitivo per quanto riguarda gli ambulanti del mercato in via Pepe. Terminato il censimento, verrà avviata la riorganizzazione, con "isole alimentari" ed un sportello comunale per i commercianti

E' partito ieri il censimento definitivo degli ambulanti che occupano ogni lunedì la zona di via Pepe per il mercato.

Lo ha fatto sapere l'assessore Stefano Cardelli, che ha così illustrato il piano di riorganizzazione che nelle prossime settimane sarà avviato in collaborazione con la Polizia Municipale.

A seguito degli incontri con i rappresentanti dei commercianti, è stato raggiunto un accordo che prevede come tappa iniziale il censimento di tutti gli ambulanti regolarmente autorizzati. Per ognuno di loro, verranno stabilite le misure e dimensioni esatte degli spazi occupati in via Pepe, in modo da evitare discussioni e polemiche sul posizionamento degli stand che da sempre affliggono il mercato.

Successivamente al censimento, verrà riorganizzata completamente la dislocazione degli stand, creando delle "isole alimentari" lungo tutta via Pepe, attorno alle quali verranno sistemati i diversi ambulanti.

Cardelli inoltre ha annunciato l'apertura di uno sportello comunale a disposizione di tutti i commercianti del mercato che potranno inoltrare proteste e richieste in modo veloce e funzionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Incidente stradale mortale in Abruzzo, furgoncino si schianta contro il guard-rail: deceduta una persona

Torna su
IlPescara è in caricamento