Venerdì, 14 Maggio 2021
Economia

Il mercatino etnico di Pescara desolatamente vuoto e chiuso [FOTO]

L'attività non è mai decollata e fin dai primi giorni di apertura sono stati al massimo 2-3 i venditori ambulanti presenti nella struttura

Rischia di avviarsi a una fine davvero ingloriosa il mercatino etnico di Pescara inaugurato in pompa magna lo scorso 25 aprile e aperto al pubblico un mese più tardi.
L'attività non è mai decollata e fin dai primi giorni di apertura sono stati al massimo 2-3 i venditori ambulanti presenti nella struttura.

Oggi pomeriggio invece, martedì 2 luglio, intorno alle ore 17 il sottopasso ferroviario era desolatamente vuoto e con il cancello chiuso. Nemmeno un venditore era presente nella struttura.

Dunque l'investimento del Comune di 250mila euro rischia di trasformarsi in un clamoroso flop visto che coloro che dovrebbero animare quello spazio non ci sono.
Laconino il commento dell'attuale sindaco Carlo Masci: "Lo dicevo che non avrebbe funzionato, 250mila euro bruciati".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il mercatino etnico di Pescara desolatamente vuoto e chiuso [FOTO]

IlPescara è in caricamento