menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavoro, stanziati 35 milioni di euro per tutti i lavoratori dipendenti in difficoltà

Un fondo da 35 milioni di euro destinato a sostenere tutti i lavoratori subordinati di ogni settore con qualsiasi tipologia di contratto, compresi apprendisti e precari. Cgil soddisfatta: "Un risultato storico"

Il Cicas, Comitato di invervento per le imprese ed aziende in difficoltà, ha fatto sapere di aver realizzato un fondo da 35 milioni di euro, destinato al sostegno di tutti i lavoratori abruzzesi, anche quelli non appartenenti alle aree terremotate, in difficoltà dopo i numerosi licenziamenti e mobilità.

A beneficiare degli ammortizzatori sociali saranno tutti i lavoratori appartenenti a qualsiasi settore, provenienti da aziende anche con più di 15 dipendenti, assunti con qualsiasi tipologia di contratto, compresi gli apprendisti ed i precari.
  Una risposta concreta per tutti i lavoratori abruzzesi che da tempo erano abbandonanti a se stessi  
Anche i lavoratori per i quali la mobilità era già scaduta, potranno beneficiare di una proroga della cassa integrazione.

Un aiuto concreto ad ampio raggio, che permetterà anche alle stesse aziende interessate di poter riprendere le proprie attività ed uscire dalla crisi in maniera più facile e rapida.

Gianni Di Cesare, leader di Cgil in Abruzzo, è soddisfatto per il risultato ottenuto dopo una lunga battaglia sindacale, che finalmente ha portato ad un risultato concreto ed importante.

"Una risposta concreta per tutti i lavoratori abruzzesi che da tempo erano abbandonanti a se stessi, e che, dopo il terremoto, hanno visto peggiorare sensibilmente la propria situazione già molto critica", ha dichiarato.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento