rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Economia

Lavoro, raddoppiano i lavoratori in nero nel pescarese

E' inquietante la fotografia fatta dalla Direzione territoriale del lavoro di Pescara riguardante il lavoro nero e le aziende irregolari. Sono 568 i lavoratori irregolari scoperti rispetto ai 280 del 2011

Raddoppia nel 2012 il numero di lavoratori in nero scoperti nel pescarese dalla Direzione territoriale del lavoro, con quasi 5.400 sanzioni per violazioni amministrative.

E' il bilancio dell'attività degli ispettori che hanno monitorato nel 2012 1.230 aziende. Il settore in cui si riscontrano le maggiori violazioni è quello edile, anche se il terziario è quello tendenzialmente del terziario e dei servizi ricettivi.

Il maggior numero di violazioni è stato riscontrato nell'ambito tecnico organizzativo, le misue di sicurezza e la posizione dei lavoratori presenti all'interno dell'azienda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro, raddoppiano i lavoratori in nero nel pescarese

IlPescara è in caricamento