menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavoro: Confcommercio interviene sul programma "Lavorare in Abruzzo"

La Confcommercio di Pescara ricorda a tutti gli imprenditori che lo scorso 26 marzo è stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione l’Avviso che disciplina la presentazione delle domande di accesso agli incentivi destinati a datori di lavoro e imprese che assumono o stabilizzano l’occupazione

Le risorse che la Regione mette a disposizione sono complessivamente € 20.000.000, divisi in parti uguali fra i quattro territori provinciali.

Sono previste tre tipologie di incentivi riservate a datori di lavoro o imprese che hanno sede legale e/o operativa nei territori della regione Abruzzo:

 
1’ tipologia: Incentivi all’assunzione di persone disoccupate ed inoccupate con rapporti di lavoro a tempo indeterminato
I rapporti possono essere anche part-time per non meno di 24 ore settimanali, con l’impegno a non licenziare il lavoratore durante i primi ventiquattro mesi dall’assunzione, pena il recupero dell’incentivo erogato.

L’incentivo “a sportello”, nei limiti delle risorse disponibili, è pari a € 12.000 per ogni soggetto assunto, da riparametrare in caso di assunzione in part-time. L’incentivo può essere maggiorato del 25% in caso di assunzione di disabili, donne, maggiorenni di età inferiore ai trenta anni, ultracinquantenni, persone appartenenti a categorie a disagio sociale (ad es. ex tossicodipendenti, ex detenuti, ex alcolisti, ecc.)

2’ tipologia: Incentivi all’assunzione mediante il ricorso all’istituto dell’apprendistato professionalizzante
La durata minima dell’apprendistato professionalizzante è di almeno ventiquattro mesi. Anche per questa tipologia di intervento il datore di lavoro si impegna a non licenziare durante i primi ventiquattro mesi dall’assunzione, pena il recupero dell’incentivo erogato.

Nei limiti delle risorse disponibili, l’incentivo è pari a € 8.000 per ogni soggetto assunto con possibilità di maggiorazione del 25% per assunzione di soggetti di disabili, donne, persone appartenenti a categorie a disagio sociale.

3’ tipologia: Incentivi per la trasformazione dei rapporti di lavoro flessibile in rapporti di lavoro subordinato a tempo indeterminato
La trasformazione di rapporti flessibili - riconducibili alla classificazione di cui ai Decreti Legislativi 276/2003, 368/2001 e 61/2000 - in rapporti di lavoro subordinato a tempo indeterminato, anche part-time non inferiore alle ventiquattro ore settimanali, è soggetta al vincolo di non licenziare nei primi ventiquattro mesi dalla trasformazione, pena il recupero dell’incentivo erogato.

L’incentivo è pari a € 10.000 per ogni soggetto trasformato, anche in questo caso maggiorabile del 25% come previsto per le altre due tipologie di intervento.

Ogni ulteriore dettagliato chiarimento e la modulistica necessaria ad accedere agli incentivi, sono reperibili sul sito della Regione Abruzzo www.regione.abruzzo.it/fil/ e presso gli uffici della Confcommercio, in Via Aldo Moro n. 1/3 a Pescara - tel. 085.43.13.622

65129 PESCARA   VIA ALDO MORO, 1/3   TEL. 085.43.13.620   FAX 085.43.12.106   SITO WEB: www.confcommerciopescara.it   E-MAIL: info@confcommerciopescara.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento