menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavoro, calano gli occupati nel 2014 in Abruzzo: 10 mila i lavoratori mandati a casa

Arrivano i dati del rapporto Cresa relativi all'occupazione in Abruzzo nel 2014. Gli occupati calano di 10 mila unità, mentre sale sensibilmente il numero di coloro che sono in cerca di occupazione. Male il settore edile, bene agricoltura e commercio

Sono stati diffusi i dati del rapporto Cresa 2014 relativi all'occupazione in italia e in Abruzzo. Nella nostra Regione, lo scorso anno sono 10 mila le unità lavorative in meno, con un aumento delle persone in cerca di occupazione, passate da 62 mila a 68 mila con un tasso di crescita doppio rispetto a quello del resto d'Italia.

Il tasso di occupazione generale è sceso al 53,9%, quasi 10 punti percentuali in meno rispetto alle regioni centro settentrionali.

Andando nello specifico, male il settore edile con un calo di 22 mila unità, mentre commercio al dettaglio e agricoltura fanno segnare circa 12 mila addetti in più.

Stabile il settore dell'industria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento