Martedì, 19 Ottobre 2021
Economia

Lavoro: Abruzzo al decimo posto in Italia per la crescita dell'occupazione

Cresce l'occupazione nell'ultimo anno nella nostra Regione, con un dato superiore alla media nazionale ma inferiore rispetto alla media del Mezzogiorno. La Confartigianato commenta i dati pubblicati pochi giorni fa

Cresce l'occupazione in Abruzzo nel 2016 più della media nazionale, ma meno della media del Mezzogiorno. A diffondere i dati la Confartigianato che ha commentato l'andamento del mercato del lavoro. In Italia, l'Abruzzo è al decimo posto con una crescita pari all'1,4% rispetto all'anno precedente, mentre il tasso di occupazione è pari al 42,1%, inferiore alla media nazionale del 43.7%.

Preoccupante il dato per singola provincia: Pescara è al primo posto per il tasso di disoccupazione pari al 13,8% con 18 mila disoccupati, 112 mila occupati ed un tasso di occupazione del 40,2%.

CRISI, CONFCOMMERCIO CHIEDE LO STATO DI CALAMITA'

Il direttore regionale di Confartigianato, Daniele Giangiulli commenta: “E’ fondamentale che la Regione Abruzzo proceda alla pubblicazione dei bandi sulle politiche attive del lavoro e formazione, sui quali siamo in ritardo. Tali strumenti possono rappresentare un elemento di supporto al trend occupazionale positivo. Altro tema è quello relativo alla tassazione: la Regione deve ridurre la fiscalità di svantaggio, per far sì che il territorio torni ad essere capace di attrarre nuovi investimenti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro: Abruzzo al decimo posto in Italia per la crescita dell'occupazione

IlPescara è in caricamento