rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Economia

Laureti di Confindustria turismo Chieti - Pescara preoccupato per il Covid: "Senza turismo l'economia abruzzese crollerà"

Il settore turistico, dopo quello delle compagnie aeree, ha subito i maggiori danni dalle chiusure imposte per il Coronavirus spiega il neo presidente della sezione turismo di Confindustria Chieti - Pescara

Far ripartire nel 2021 il turismo in Abruzzo appena possibile, ricostruendo un tessuto economico praticamente distrutto e spazzato via dalle chiusure imposte per il Coronavirus. A parlare è il neo presidente della sezione turismo di Confindustria Chieti Pescara Laureti, che interviene in merito alla difficile situazione che vive tutto il comparto turistico nella nostra regione e nel Paese. Laureti evidenzia come, dopo le compagnie aeree ed aeroporti, proprio il turismo ha risentito in modo incisivo e drammatico dei lockdown e delle varie misure avute in questi mesi per la pandemia.

Si è recuperato qualcosa da luglio a settembre, poi di nuovo chiusi, si prevede, fino a tutto marzo. Nella migliore delle ipotesi si riaprirà ad aprile, ma ricostruendo tutto da zero. Un danno incalcolabile per un settore trainante per il Paese. Strutture chiuse anche in montagna fino a gennaio. In questo periodo, più che mai le imprese hanno bisogno dell'associazione.

Il presidente evidenzia come il turismo sia un settore trainante per tutta l'economia abruzzese, ed ora occorre riprogrammare il 2021 assieme alle istituzioni, soprattutto regionali, con tutte le prenotazioni annullate al netto dei ristori nazionali arrivati e della cassa integrazione per i dipendenti.

Il flusso turistico abruzzese si basa sul settore balneare, montano e culturale ed in minima parte sull'utenza business.

L'economia dell'Abruzzo senza turismo collassa. Confindustria sezione turismo già da gennaio sarà in grado di interloquire con le istituzioni per salvare il settore

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laureti di Confindustria turismo Chieti - Pescara preoccupato per il Covid: "Senza turismo l'economia abruzzese crollerà"

IlPescara è in caricamento