rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Economia

L’amministratore delegato e il condirettore generale di Poste Italiane a Pescara: ecco l'impegno per il territorio

Durante l’incontro, particolare attenzione è stata dedicata all’impegno di Poste Italiane a favore dei piccoli comuni abruzzesi

L’amministratore delegato di Poste Italiane, Matteo Del Fante, e il condirettore generale Giuseppe Lasco hanno partecipato, stamane all’Auditorium Petruzzi, all’evento intitolato “Un altro risparmio è possibile. Poste italiane SpA infrastruttura amica dei territori”, organizzato dalla Fondazione Europa Prossima e dall’Officina del senatore Luciano D’Alfonso. Durante l’incontro, particolare attenzione è stata dedicata all’impegno di Poste Italiane a favore dei piccoli comuni abruzzesi. In particolar modo, per quanto riguarda la nostra provincia, si parla di 80 uffici postali, 3 centri di distribuzione della corrispondenza e dei pacchi (Pescara, Montesilvano e Tocco Casauria), 2 presidi di distribuzione (Penne e Catignano), 60 Atm Postamat e 80 “Punto Poste”.

I principali interventi realizzati sul totale di 175 impegni mantenuti nei piccoli comuni del Pescarese riguardano: 4 nuovi Atm Postamat (Carpineto della Nora, Pietranico, Turrivalignani e Villa Celiera), 11 sostituzioni di Atm Postamat, 23 uffici postali dotati di videosorveglianza, 33 uffici postali dotati di Wi-Fi gratuito, 34 cassette rosse interessate da restyling, 12 piccoli comuni omaggiati con cartolina e annullo filatelico (Villa Celiera, Picciano, Civitella Casanova, Abbateggio, Sant’Eufemia a Maiella, Brittoli, Lettomanoppello, Cugnoli, Pietranico, San Valentino in Abruzzo Citeriore, Moscufo e Farindola), 5 Pos in comodato d’uso gratuito (Alanno, Cappelle sul Tavo, Elice, Rosciano e Scafa).

Le iniziative dedicate ai Piccoli Comuni, la cui realizzazione è consultabile sul sito Internet www.posteitaliane.it/piccoli-comuni, sottolineano "l’impegno di Poste Italiane che mette a disposizione dei cittadini una rete fisica e digitale unica in Italia - informa una nota - Le due reti operano in modo perfettamente integrato, grazie a questa preziosa doppia dimensione, Poste Italiane riesce a proporsi come “azienda-piattaforma” per il Paese, in grado di offrire anche in Abruzzo una serie di servizi e prodotti diversi secondo le necessità di tutti i cittadini". L’attenzione riservata ai Piccoli Comuni e alle comunità locali "conferma ancora una volta il ruolo di Poste Italiane, capace, con i suoi quasi 160 anni di storia, di essere una realtà unica in Italia per dimensioni, riconoscibilità, capillarità e fiducia da parte dei cittadini", conclude la nota.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’amministratore delegato e il condirettore generale di Poste Italiane a Pescara: ecco l'impegno per il territorio

IlPescara è in caricamento