Sono 12 le "Imprese Tenaci" di Pescara premiate da Confcommercio: ecco quali [FOTO]

L'evento, alla sua prima edizione, è stato dedicato alla memoria di Giandomenico Di Sante, ex presidente regionale dell'associazione di categoria

Sono  12 le "Imprese Tenaci" di Pescara che son state premiate domenica scorsa, 24 marzo, da Confcommercio Abruzzo nel corso di una cerimonia che si è tenuta a San Nicolò a Tordino.
L'evento, alla sua prima edizione, è stato dedicato alla memoria di Giandomenico Di Sante, ex presidente regionale dell'associazione di categoria.

Il riconoscimento è riservato a quelle aziende che nel corso di lunghi anni di attività hanno contribuito positivamente allo sviluppo economico e sociale dell’Abruzzo nei settori del commercio, del turismo e dei servizi.

Come detto sono state 12 le imprese pescaresi che hanno ricevuto in dono, come simbolo, una statuetta raffigurante il Guerriero di Capestrano e un Diploma di Merito. Questo quanto dicono il presidente e il direttore di Confcommercio Abruzzo, Roberto Donatelli e Celso Cioni:

“Abbiamo inteso assegnare questo meritato riconoscimento a quelle imprese che hanno particolarmente contribuito allo sviluppo economico e sociale della nostra Regione, affrontando e superando con la tenacia di cui sono capaci gli abruzzesi, le moltissime difficoltà che negli ultimi anni hanno caratterizzato, per molteplici motivazioni, i settori del commercio, del turismo e dei servizi del nostro Abruzzo. Dobbiamo essere grati a tutti questi tenaci imprenditori che ogni giorno, con coraggio, contribuiscono concretamente al progresso dell’intera Regione”.

Queste le 12 "Imprese Tenaci" di Pescara che sono state premiate e la relativa motivazione:

Sergio Simoncelli – Sea Simoncelli

  • Fondata nel 1945 da Giovanni Simoncelli nel cuore di Pescara vecchia come rivendita di materiale elettrico è divenuta nel tempo un’azienda leader nel settore degli impianti elettrici e meccanici grazie alla continuità e competenza garantita dal figlio Sergio che è ancora oggi titolare dell’impresa assieme ai figli Giovanni e Daniela.

Carlo Miccoli – Caffe’ Excelsior

  • Caffè storico di Pescara, ci sono tracce della sua esistenza già nel 1923, da sempre punto di riferimento per aperitivi e caffè speciali nel centro cittadino, è gestito dal 1970 da Carlo Miccoli, figura di riferimento dei pubblici esercizi del territorio, oggi affiancato nella gestione dai figli Marco e Roberta.

Gauro Zulli – Zulli Sport

  • Zulli sport è uno dei marchi storici del periodo d’oro del commercio pescarese e un riferimento ineludibile per l’abbigliamento sportivo di alta qualità. L’attività fondata da Guglielmo Zulli nel 1928 è stata poi proseguita dall’indimenticato figlio Nevio ed è ora continuata con eguale capacità e successo dal nipote Gauro.

F.lli Baldassarre – Caffe’ Ideale

  • Il nome della famiglia Baldassarre è indissolubilmente legato allo storico Caffè ideale nel cuore di Pescara. Fondato nel 1946 dalla nonna Teresa e stato poi guidato per oltre 40 anni dall’indimenticabile Tempio Baldassarre, per poi proseguire fino a oggi con crescente successo con i figli Dante e Massimo già affiancati nell’attività dalla quarta generazione della famiglia.

Domenico Tucci – Lido Pinalba/Il Moro

  • Nel 1963 fonda con la moglie Edda il dancing La Silvanella che assume rilevanza nazionale al pari della Bussola nella Versilia e del Paradiso di Rimini ospitando artisti del calibro di Ornella Vanoni e Patty Pravo. Dopo pochi anni sviluppa l’attività anche sul mare creando il Lido Pinalba-Il Moro punto di riferimento dell’estate pescarese oggi gestito assieme ai figli Pierluigi ed Ezio.

Emilio Schirato – Hotel Plaza

  • Da quattro generazioni la famiglia Schirato è sinonimo di ospitalità alberghiera di qualità nel centro di Pescara. Nel 1911 il bisnonno Francesco fonda il primo albergo a Pescara con l’acqua calda per poi cedere il timone ai figli Iole ed Emilio che ampliano l’attività nell’attuale sede di piazza Sacro Cuore. Claudio Schirato nel 1963 ristuttura la struttura dando vita all’attuale hotel Plaza che all’inizio degli anni novanta passa al figlio Emilio sotto la cui guida entra a far parte nel 1999 della prestigiosa catena Best Western.

Ugo Zamparelli – Uza Pelletterie

  • Da oltre quarantanni un nome simbolo della pelletteria di qualità nella città di Pescara il marchio Uza ha avuto rilevanza anche al di fuori dei confini regionali. Punto di riferimento nel commercio pescarese, Ugo Zamparelli continua a gestire i due punti vendita di Pescara con le figlie Zaira, Cristina e Samantha e il genero Antonio.

Roberto D’intino – Panificio Giglio

  • Proveniente da una famiglia di panettieri di cui si ha traccia già nell’800 Flaviano D’intino fonda il panificio giglio assieme alla moglie Annunziata nel 1966 come forno artigianale. Nel tempo unisce la tradizione della produzione del pane all’utilizzo delle nuove tecnologie ampliando l’azienda assieme al figlio Roberto che continua oggi l’attività.

Concettina Traini – L’arte Del Ricamo

  • L’arte del ricamo è sinonimo di alta qualità dei tessuti e della biancheria di pregio. L’attività viene avviata da Concettina Traini a dal marito Aldo nel 1976 divenendo da subito un punto di riferimento nel settore anche al di fuori dei confini regionali. L’attività prosegue con immutato successo nei locali di via Ravenna caratterizzata dalla competenza e gentilezza dei titolari con il prezioso aiuto della figlia Francesca.

Fernando Belacco – Cioccolateria Belacco

  • Fernando Belacco avvia nel 1971 l’attività nel settore alimentare specializzandosi nella pasticceria e gelateria. In tale ambito sviluppa una particolare abilità nell’attività artigianale della cioccolateria attirando in breve tempo degustatori e clienti da tutta Italia. Con la preziosa collaborazione della moglie Silvana affianca nel tempo all’artigianalità del cioccolato la raffinatezza delle confezioni trasferendo l’attività nell’attuale negozio di Montesilvano.

Umberto Femminella – Profumeria Femminella

  • La Profumeria Femminella, aperta dal capostipite umberto nel 1924, diviene già in quegli anni punto di riferimento per la classe e l’eleganza addirittura regale, tanto che nel 1932 Maria Josè, sposa di Umberto di Savoia, che si trovava a Pescara per la Coppa Acerbo, si affida alle cure di Umberto per quello che definiremmo un “make up”. II nome Femminella diviene così un marchio di garanzia e, dopo il secondo conflitto mondiale, rinasce nel 1967 nell’attuale sede di via Nicola Fabrizi proseguendo l’attività prima con il compianto figlio Evandro e poi con il di lui figlio Umberto il quale porta avanti l’attività con eguale eleganza, professionalità e competenza.

Adriano Arienti – Arienti Mobili

  • La Arienti Mobili, fondata nel 1956 da Alessandro Arienti, da oltre sessant’anni si occupa di arredamenti per abitazioni e uffici, offrendo prodotti dei migliori marchi e garantendo qualità dei materiali, attenzione al design e cura dei dettagli. L’attività, gestita oggi dal figlio Adriano insieme al proprio figlio Andrea nella grande sede di Chieti Scalo nel cuore dell’area metropolitana, e affiancata per tanti anni dallo show room in piazza della Rinascita a Pescara, continua a costituire un punto di riferimento, per competenza ed esperienza, nel settore dell’arredamento.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Fumo al Pronto Soccorso di Pescara: paura per un principio d'incendio - FOTO -

  • Cronaca

    Raffica di rapine, furti e aggressioni, allarme sicurezza a Pescara

  • Pescara calcio

    Pescara-Verona, i prezzi dei biglietti per il ritorno della semifinale playoff

  • Comunali montesilvano 2019

    Elezioni Comunali Montesilvano, l'intervista al candidato sindaco Enzo Fidanza

I più letti della settimana

  • Allerta Meteo Pescara e Abruzzo il 13 e 14 maggio, l'avviso della Protezione Civile

  • Pescara, uomo trovato morto in casa

  • Centro per l’impiego di Pescara e provincia: indirizzi e orari

  • Si schianta contro un muro con l'auto, grave 52enne

  • Paura a Montesilvano, cane sbranato da un pitbull

  • Spaccio di droga a Rancitelli e San Donato, arrestato un capo clan latitante

Torna su
IlPescara è in caricamento