menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I balneatori del Ciba: "Servono parcheggi sulla riviera sud"

I balneatori del Ciba di Pescara, specie quelli della rivera sud, continuano a protestare per la mancanza di posti auto nei pressi del lungomare. "Servono parcheggi sulla riviera sud, i bagnanti ci stanno abbandonando"

Ancora una domenica di tensione e disagi sul lungomare di Pescara. Se nella zona nord, l'emergenza riguarda soprattutto i pedoni che hanno difficoltà a percorrere il marciapiede a causa delle auto parcheggiate, lungo la riviera sud c'è una vera e propria emergenza parcheggi.

Il Ciba, che raccoglie la maggior parte dei balneatori pescaresi, ha infatti chiesto al sindaco Mascia di intervenire subito per creare nuovi posti auto nella zona, per impedire la fuga dei bagnanti almeno per il mese di agosto.

Secondo i balneatori, infatti, molti turisti e cittadini hanno deciso di abbandonare la zona della riviera sud di Pescara per spostarsi a Francavilla o Montesilvano. Il problema resta quello del posto auto. Con il luna park presente nell'area vicina al Teatro D'Annunzio, infatti, sono spariti 400 parcheggi, che causano notevoli disagi ai bagnanti.

"Chiediamo all'amministrazione comunale di intervenire immediatamente per risolvere un problema che sta già causando notevoli perdite economiche ai balneatori, e che rischia di compromettere seriamente l'intero mese di agosto" ha ribadito il Ciba, che in particolare vorrebbe un intervento d'urgenza che sblocchi alcune aree libere nei pressi del Teatro D'Annunzio.

Intanto i vigili urbani continuano a staccare centinaia di multe ogni week end sul lungomare.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento