rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Economia

È Guglielmo Di Camillo il presidente di Confguide, la nuova associazione di rappresentanza delle guide turistiche

Presentata l’associazione di rappresentanza delle guide turistiche, guide ambientali e accompagnatori turistici che aderisce a Confcommercio Pescara

È Guglielmo Di Camillo il presidente della neonata Confguide Pescara ovvero l’associazione di rappresentanza delle guide turistiche, guide ambientali e accompagnatori turistici che aderisce a Confcommercio Pescara.
Alla presentazione sono stati anche presenti il presidente della Confcommercio Pescara, Riccardo Padovano, la presidente di Federalberghi Pescara, Daniela Renisi, e Paolo Testa, membro del consiglio direttivo di Confcommercio Pescara e titolare dell’agenzia Vittoria Assicurazioni Pescara Centro.

«Sono onorato di intraprendere questa nuova avventura che affronto con entusiasmo e tante idee da portare avanti», dice Di Camillo, «già da maggio partiremo con un corso professionalizzante per guide ambientali con l’obiettivo di formare nuove figure da inserire in un contesto lavorativo in grande crescita. Ma come ConfGuide ci poniamo altri obiettivi ambiziosi tra cui la tutela della professionalità nel settore, l’interlocuzione costante con le istituzioni e l’avvio di molteplici iniziative in sinergia con le strutture ricettive del territorio che possano raccordare la costa con l’entroterra».

Questo quanto dichiara Padovano: «Le guide entrano nel Sistema Confcommercio Pescara e vanno così a completare il quadro del settore turismo dell’associazione che già comprende gli albergatori, il settore della ristorazione, le imprese ricettive dell'aria aperta e il comparto degli stabilimenti balneari. Le guide turistiche, le guide ambientali e gli accompagnatori turistici giocano un ruolo strategico per il turismo e daranno un ulteriore contributo alla crescita del nostro Sistema. L'obiettivo è quello di lavorare in stretta sinergia per puntare al miglioramento dell'accoglienza».

«La nostra provincia», aggiunge la Renisi, «ma anche la nostra regione avevano bisogno di un gruppo che rappresentasse le esigenze di questo settore. Le guide turistiche sono le principali promotrici del nostro territorio, direi dei veri ambasciatori delle nostre bellezze, pertanto quando si parla di turismo non si può non tenere in considerazione queste figure così preziose. Oggi anche chi sceglie gli alberghi sulla costa non si accontenta più solo del prodotto mare ma vuole vivere anche esperienze diverse nell’entroterra alla scoperta delle ricchezze naturali e artistiche del nostro territorio».
Così conclude Paolo Testa: «In virtù della sinergia già in essere fra Confcommercio e Vittoria Assicurazioni abbiamo predisposto un prodotto assicurativo ad hoc per le guide turistiche che può tutelarle in materia di responsabilità civile e infortuni. Anche questo è un segno dell’importanza di far nascere ConfGuide Pescara all’interno di un sistema strutturato come quello di Confcommercio in cui la guida professionista può trovare assistenza a 360 gradi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È Guglielmo Di Camillo il presidente di Confguide, la nuova associazione di rappresentanza delle guide turistiche

IlPescara è in caricamento