rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Economia

Dieci milioni di euro di fondi a disposizione anche dei birrifici artigianali abruzzesi

Lo ha fatto sapere la Regione Abruzzo a seguito dello stanziamento di fondi da parte del Ministero dello sviluppo economico

Il Ministero dello sviluppo economico ha messo a disposizione dei birrifici artigianali un fondo da 10 milioni di euro. Lo ha fatto sapere la Regione Abruzzo, aggiuntendo che il bando per l'accesso ai contributo a fondo perduto sarà aperto dal 20 gennaio al 18 febbraio prossimo. L'agevolazione prevede un contributo a fondo perduto pari a 0,23 centesimi per ciascun litro di birra artigianale prodotta e presa in carico nel registro annuale di magazzino nel 2020 o nel registro della birra condizionata. I dati sono quelli presentati dai microbirrifici e dagli esercenti delle piccole birrerie nazionali all'Agenzia delle accise, dogane e monopoli.

Per birra artigianale si intende quella prodota da attività indipendenti, non microfiltrata e non pastorizzata. Fra i requisiti per ottenere il contributo, utilizzare impianti fisicamente distinti da quelli di qualsiasi altro birrificio;deve essere economicamente e legalmente indipendente da un altro birrificio e non deve operare sotto licenza di utilizzo dei diritti di proprietà immateriale di altri. Si attende il provvedimento definitivo del Ministero con tutti i dettagli per le modalità di accesso alla domanda di contributo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dieci milioni di euro di fondi a disposizione anche dei birrifici artigianali abruzzesi

IlPescara è in caricamento