Domenica, 21 Luglio 2024
Economia

La Fondazione Aria punta agli scambi culturali con la Cina

Si è tenuto, presso la sede di Confindustria Chieti Pescara, un incontro in occasione della visita ufficiale in Abruzzo della delegazione cinese guidata da Zhang Gang, general manager di China Council for the Promotion of International Trade (Ccpit)

“La Fondazione Aria non si occupa solo di cultura ma anche di scambi culturali” con queste parole il Presidente di Confindustria Gennaro Zecca ha introdotto l'intervento del Presidente della Fondazione Aria Alessandro Di Loreto in occasione della visita ufficiale del 9 novembre, in Abruzzo, della delegazione cinese guidata da Zhang Gang, general manager di China Council for the Promotion of International Trade (Ccpit).

“Marco Polo, Matteo Ricci e l'abruzzese Alessandro Valignano testimoniano che i rapporti tra Italia e Cina affondano le radici in 2000 anni di storia. Dobbiamo ricordare che sin dai tempi dell'antica Roma, la porta d'Occidente per la Cina era proprio l’Italia", continua Di Loreto. “Le affinità e differenze tra le due culture saranno un tema che affronteremo in un progetto culturale dedicato a questo tema, che abbiamo avviato da ben quattro anni con interessanti interscambi internazionali; partito con il Pakistan il progetto ha interessato i due paesi europei di Spagna e Francia, per proseguire prevediamo nel 2017 con la Cina”.

Stills of Peace and Everyday Life, Frammenti di Pace e Vita Quotidiana, questo è il nome del progetto internazionale sviluppato dalla Fondazione Aria grazie ad un'importante collaborazione con il Comune di Atri e Fondazione Tercas, che presenterà per la sua quarta edizione una serie di attività culturali, dall'arte contemporanea al cinema, teatro, musica letteratura, in lingua originale, che dovrebbe coinvolgere soprattutto i giovani dai 17 ai 22 anni grazie al coinvolgimento delle Scuole superiori e delle Università Abruzzesi”.

Con gli auspici che l'Abruzzo possa partecipare attivamente al grande progetto di costruzione della nuova via della seta (via di terra e via di mare) espressi anche dai sindaci presenti Di Primio e Alessandrini e dal Presidente della Camera di Commercio di Pescara Becci, la seduta con la delegazione cinese è proseguita su temi di scambio commerciale ed industriale ed è stata aggiornata già al prossimo incontro tra imprenditori cinesi e italiani previsto per lunedì 14 novembre a Milano. Ci sono le premesse per importanti sviluppi di relazioni economiche e culturali tra Italia e Cina anche anche attraverso il territorio della  regione Abruzzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Fondazione Aria punta agli scambi culturali con la Cina
IlPescara è in caricamento