menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuove restrizioni e mancanza di sostegni, Fnaarc/Confcommercio lancia l'allarme per gli agenti di commercio

Il presidente della sezione di Pescara, Guido Pizzoferrato, segnala come la categoria stia conoscendo una crisi mai vissuta prima

Nuove restrizioni e mancanze di sostegni e la categoria degli agenti di commercio è in crisi.
A lanciare l'allarme è Guido Pizzoferrato, presidente della Fnaarc/Confcommercio di Pescara.

"La categoria degli agenti di commercio sta conoscendo una crisi mai vissuta prima a causa dell’impossibilità di operare e programmare", sottolinea Pizzoferrato, "i ristori insufficienti e il gravare dei costi tra le difficoltà più importanti".

Questo quanto aggiunge Pizzoferrato:

“Lanciamo un grido di allarme per una categoria che coinvolge tantissimi professionisti nei più svariati campi, e che risultano tra i più colpiti dalle conseguenze economiche, e non solo, legate alla pandemia. Nell’ultimo anno la categoria è stata flagellata da questa emergenza che ha reso quasi impossibile per molti di noi lavorare e, allo stesso tempo, accedere ai ristori previsti. Occorre dunque ripartire al più presto visto che le forze stanno sempre più scemando a causa del persistere delle limitazioni, al drastico calo dei consumi e all’impossibilità di poter programmare la propria attività lavorativa. La categoria degli agenti e rappresentanti è uno dei motori principali per le imprese locali e nazionali: penalizzare la categoria vuol dire penalizzare un comparto molto più ampio e rallentare lo sviluppo economico della nazione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento