Economia

Il maltempo fa infuriare la Fita-Cna: "Strade colabrodo, ai limiti della praticabilità"

Neve e ghiaccio: per il presidente regionale, Gianluca Carota, sono tantissime le arterie che presentano danni molto gravi. "Una situazione che mette a rischio la sicurezza della circolazione, tanto per gli automobilisti che per i guidatori di mezzi pesanti"

«Una volta superata l’emergenza maltempo, occorrerà fare i conti con lo stato disastroso che le precipitazioni di questi giorni hanno provocato sul manto stradale delle arterie abruzzesi, rendendone molte ai limiti della praticabilità». Lo afferma il presidente regionale di Fita Cna Abruzzo, Gianluca Carota: secondo l’associazione degli autotrasportatori associati alla confederazione artigiana, «le abbondanti nevicate e le gelate di queste ore hanno determinato un quadro davvero preoccupante nella condizione delle strade abruzzesi, sia dell’interno che della fascia costiera, dalle statali alle comunali, passando per quelle provinciali o al servizio di consorzi industriali».

SOPPRESSI I TRENI PER AVEZZANO, SULMONA E TERMOLI

A detta di Carota, e sulla base delle segnalazioni pervenute a Fita Cna da numerosi operatori, «il quadro si presenta già adesso molto problematico e pericoloso su diversi tratti, a gestione Anas, delle Province o dei Comuni grandi e piccoli: buche che assomigliano a voragini, asfalto divelto, materiali sparsi. Una situazione che mette a rischio, tanto per gli automobilisti che per i guidatori di mezzi pesanti, la sicurezza della circolazione, e con essa quella dei mezzi e delle persone». Di qui l’appello di Carota ad affrontare subito, una volta passata l’emergenza maltempo «questo capitolo delicato con il concorso di tutti i soggetti istituzionali interessati, in modo da ripristinare quanto prima condizioni di sicurezza accettabili sulle strade abruzzesi».  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il maltempo fa infuriare la Fita-Cna: "Strade colabrodo, ai limiti della praticabilità"

IlPescara è in caricamento