rotate-mobile
Economia

Decreto Dignità, 55 lavoratori Tua a casa: il consigliere ai trasporti Di Nicola apre al dialogo

Il consigliere regionale con delega ai trasporti Maurizio Di Nicola si è detto pronto ad incontare i 55 lavoratori della Tua che rischiano il licenziamento a causa del "Decreto Dignità"

Massima disponibilità ad ascoltare i 55 lavoratori della Tua che rischiano il licenziamento a causa del "Decreto Dignità" del Governo. A parlare è il consigliere regionale con delega ai trasporti Maurizio Di Nicola, che sottolinea come i cambiamenti introdotti dal decreto stanno creando confusione e spingono molte aziende, fra le quali la tua, a bloccare i rinnovi dei contratti prima di aver chiarito tutte le questioni con il Ministero del Lavoro.

"Pur comprendendo lo stato d’animo dei lavoratori, a cui esprimo la mia solidarietà, voglio rassicurarli che da parte mia vi è la massima attenzione alla loro problematica a cui spero si possa trovare soluzione"

Di Nicola poi attacca il M5S, sottolineando come alcuni rappresentanti locali del partito abbiano espresso vicinanza ai lavoratori, quando è stato proprio il M5S al Governo a presentare quel decreto, e per questo dovrebbero chiedere ai rappresentanti in Parlamento di modificare la legge che rischia di produrre instabilità e disoccupazione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decreto Dignità, 55 lavoratori Tua a casa: il consigliere ai trasporti Di Nicola apre al dialogo

IlPescara è in caricamento