Turismo: il 70% degli italiani resterà nel nostro Paese, bene l'Abruzzo

Federalberghi ha diffuso i dati riguardanti il turismo e le vacanze 2010: il 70% degli italiani ha scelto località del nostro Paese. Bene l'Abruzzo: l'indice di gradimento sale dall'1,5% del 2009 al 3,5% del 2010

Federalberghi ha diffuso nei giorni scorsi i dati riguardanti l'andamento del turismo e delle vacanze per quanto riguarda l'estate 2010.

I dati nazionali mostrano che il 70% circa degli italiani che andrà in vacanza ( il 51% dell'intera popolazione), trascorrerà le proprie vacanze in Italia.

Il presidente Bocca ha evidenziato come i dati mostrino un'Italia praticamente divisa in due per quanto riguarda la possibilità di concedersi una vacanza. Il 47% degli italiani che non partirà, inoltre, lo farà per mancanza di soldi.

"Nell'estate turistica 2010, caratterizzata dalla netta divisione tra chi può permettersi un periodo di vacanza e chi no, portando il Paese a dividersi esattamente a metà, non possiamo mancare di enfatizzare come l'Italia turistica confermi il suo appeal e l'offerta regionale affermi le proprie peculiarità, che costituiscono poi la ricchezza reale del nostro sistema". ha detto Bocca.

Per quanto riguarda l'Abruzzo, i dati rilevati sono confortanti: se, infatti, lo scorso anno l'indice di gradimento degli italiani in vacanza era dell'1,5%, quest'anno c'è stato un netto aumento che ha portato il dato al 3,5%, molto vicino al 4% del 2008, prima del terremoto de L'Aquila.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Presidente di Federalberghi Abruzzo Schirato sottolinea come l'evento sismico sia stato la principale causa del crollo del turismo lo scorso anno: "Sapere che quest'anno l'indice di gradimento risale quasi ai livelli ante- sisma ci conforta e ci deve essere di sprone a far bene ed a stringere i denti per uscire da una crisi che si sta dimostrando più dura nel 2010 che nell'anno precedente."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo l'asse attrezzato, auto si ribalta e prende fuoco: tamponamento tra altre 4, ferite 6 persone [FOTO]

  • Bambina di 6 anni con il nervo ottico infiammato ha bisogno urgente di una risonanza, ma manca il saturimetro amagnetico

  • Omicidio Jennifer Sterlecchini: annullata la condanna a 30 anni di carcere per Davide Troilo

  • Malore nel bagno di un autogrill sull’A14, muore un uomo

  • Pochi minuti e il cielo diventa scuro sopra Pescara, e viene giù il temporale [FOTO-VIDEO]

  • Buoni fruttiferi postali prescritti, donna di Pescara recupera 8 mila euro: la decisione dell'arbitro bancario finanziario

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento