Economia

Turismo: 2010 positivo, crescono del 10,62% le presenze in Abruzzo

Un 2010 positivo per quanto riguarda l'Abruzzo. I dati sono stati forniti dall'assessore regionale Di Dalmazio, che ha parlato di un incremento del 10,62% delle presenze. Pescara cresce solo dello 0,31%

Un 2010 che si chiude con un bilancio positivo per quanto riguarda la nostra Regione per il settore turistico.

L'assessore regionale Di Dalmazio, ha presentato i dati riguardanti le presenze straniere ed italiane in Abruzzo nell'anno appena trascorso.

Il dato generale parla di un incremento delle presenze complessive pari al 10,62%, con una crescita degli arrivi pari al 12,62%. In numeri, si parla di 6,2 milioni di turisti che hanno soggiornato nel nostro territorio.

"Tutto questo nonostante l'anno trascorso non sia stato favorevole per una serie di condizioni generali, che vanno dalla crisi internazionale, alle non positive condizioni meteorologiche, agli effetti del terremoto ad una condizione finanziaria, rispetto al passato, disastrosa". ha detto Di Dalmazio.

Dal punto di vista delle singole province, Pescara si mantiene sui livelli del 2009, con una crescita pari allo 0,31%; salgono Chieti e Teramo, rispettivamente del 10,85 e 14,67%, scendono le presenze a L'Aquila, con un -2,96%.

La nazione da cui provengono la maggior parte dei turisti è la Germania.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo: 2010 positivo, crescono del 10,62% le presenze in Abruzzo

IlPescara è in caricamento