Duecento corsi di formazione dalla Regione Abruzzo con "Garanzia giovani"

L'assessore Quaresimale ha ricordato come siano disponibili corsi di formazione professionali in svariati settori economici

Oltre 200 corsi di formazioni gratuiti messi a disposizione dalla Regione grazie al progetto "Garanzia Giovani". Lo ha fatto sapere l'assessore Quaresimale, sottolineando come i corsi siano riservati a giovani che non studiano e non lavorano, per dare loro stimoli al fine di creare una posizione professionale che possa aprire loro le porte del mondo del lavoro.

Si va dal pizzaiolo al panettiere, al programma e social media manager, spaziando in tutti i settori economici. L'investimento complessivo della Regione, spiega Quaresimale, è di 26 milioni di euro.

Per accedere ai corsi di formazione gratuiti i giovani fino a 29 anni, disoccupati che non studiano, devono iscriversi a Garanzia Giovani e chiedere di aderire alla Misura 2-A. Molto agevole inoltre è la possibilità di aderire al corso. Il giovane iscritto a Garanzia Giovani sceglie il corso di formazione più adatto alle sue inclinazioni o ai suoi gusti, contatta direttamente l'organismo di formazione che organizza il corso e si iscrive senza nessun altro adempimento burocratico.

L'assessore ha fatto sapere che per tutelare i giovani in questo periodo di emergenza sanitaria è stata attivata per i corsi che lo permettono la formazione a distanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abruzzo zona rossa: ecco l'elenco delle attività che rimarranno aperte

  • Arriva da Montesilvano il primo gel igienizzante per le mani multiuso al 98% naturale

  • Per il Tg1 l'Abruzzo diventa "#zonarozza": la gaffe spopola sul web

  • Ordinanza zona rossa falsa sui social, il chiarimento della Regione Abruzzo

  • Furto d'identità a Pescara, il caso finisce a "Le Iene" [VIDEO]

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

Torna su
IlPescara è in caricamento