menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, sospendere subito in Abruzzo tributi e imposte locali: l'appello delle associazioni di categoria

Quindici sigle sindacali e di associazioni di categoria hanno scritto al presidente dell'Anci Abruzzo Gianguido D’Alberto

Sospendere subito tasse e imposte locali comunali per imprese e cittadini. L'appello è stato lanciato da 15 associazioni di categoria e sindacati Casartigiani, Cia, Claai, Cna, Coldiretti, Confapi, Confartigianato, Confcommercio, Confcoperative, Confesercenti, Confindustria, Legacoop, Cgil, Cisl Uil) al presidente dell'Anci Abruzzo D'Alberto, in merito all'emergenza Coronavirus.

Secondo le associazioni e i sindacati, è una scelta che dev'essere adottata subito, in linea con quanto previsto dal decreto del Governo e dalla Regione Abruzzo. Una sospensione necessaria per le famiglie oltre che per tutto il comparto produttivo e commerciale, rinviando le scadenza alla fine dell'emergenza sanitaria.

Secondo le associazioni:

"I comportamenti da parte degli enti locali abruzzesi siano improntati alla mancanza di linee d'azione condivise, con decisioni prese “a macchia di leopardo” qua e là sul territorio. Con ciò generando ulteriori problemi soprattutto al mondo delle imprese, che si troverebbero a fronteggiare situazioni del tutto differenti di vantaggio o svantaggio, anche a pochi chilometri di distanza l’una dall’altra"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pescarese semina il caos a "La Zanzara" di Radio 24: "Non farò il vaccino e sono pronto a difendere la mia libertà anche con le armi"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento