rotate-mobile
Economia Centro / Via Milano

Coronavirus, alla Conad di via Milano arriva il "Carrello sospeso"

A partire da domani (4 aprile) e fino al giorno di Pasquetta (13 aprile) verrà effettuata la colletta alimentare per le persone indigenti e i senza dimora in collaborazione con l'associazione Papa Giovanni XXIII

Coronavirus, alla Conad di via Milano arriva il "Carrello sospeso". A partire da domani (4 aprile) e fino al giorno di Pasquetta (13 aprile) verrà effettuata la colletta alimentare per le persone indigenti e i senza dimora in collaborazione con l'associazione Papa Giovanni XXIII.

A ciò che raccoglieranno i volontari fino al 13 aprile si aggiungerà un carrello di generi alimentari donato dalla Conad. Ecco cosa spiega Fabrizio Costantini, direttore del supermercato di via Milano:

"Rinnoviamo la collaborazione con l'Associazione Papa Giovanni XXIII che ospitiamo periodicamente nel supermercato per iniziative di solidarietà. Il nostro personale è al lavoro tutti i giorni per garantire l'approvvigionamento alimentare, ma siamo consapevoli della situazione di estremo bisogno che stanno affrontando moltissime persone. Spero che la nostra clientela risponderà anche questa volta con la consueta generosità che l'ha contraddistinta in altre occasioni".

Luca Fortunato dell'associazione Papa Giovanni XXIII aggiunge quanto segue:

"Il nostro Paese sta affrontando un momento drammatico e non dobbiamo dimenticare i più fragili. Per aiutarli basterà un piccolo gesto: comprare qualche prodotto in più rispetto alla spesa programmata e lasciarlo nel 'Carrello sospeso' che sarà posizionato all'uscita del supermercato. Ogni sera i nostri volontari ritireranno quanto donato e distribuiranno i beni alimentari a persone bisognose e senza dimora".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, alla Conad di via Milano arriva il "Carrello sospeso"

IlPescara è in caricamento