rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Economia

Un incontro di Confindustria Chieti Pescara sulla Digital Transformation e l'innovazione tecnologica fra pubblico e privato

L'evento, che ha visto la partecipazione di Vincenzo Di Nicola responsabile innovazione tecnologica e trasformazione digitale Inps, si è tenuto nella sede di via Raiale di Confindustria Chieti Pescara

Incontro e dibattito organizzato da Confindustria ieri venerdì 26 novembre riguardante la digital trasformation e il futuro del Paese legato alla sinergia fra pubblico  Privato. Protagonista dell'incontro  Vincenzo Di Nicola responsabile innovazione tecnologica e trasformazione Digitale Inps, intervenuto nella sede di via Raiale per l'evento “La tecnologia deve servire a migliorare la vita, non essere fine a se stessa”. Il presidente di Confindustria Chieti Pescara Silvano Pagliuca ha evidenziato come sia fondamentale rivedere l'organizzazione aziendale non solo privata, ma anche delle scuole, università e pubblica amministrazione.

Vincenzo Di Nicola abruzzese, emigrato da giovane in America dopo una laurea con lode in ingegneria informatica dall’università di Bologna, Master of Science in Computer Science da Stanford, l'università più prestigiosa al mondo per l’Informatica, cresciuto professionalmente in Silicon Valley, è tornato in Italia per creare prosperità nel Paese. Pagliuca poi ha aggiunto:

“La trasformazione digitale è una priorità per tutti noi in quanto abilitatore di sviluppo e se la sostenibilità è l'obiettivo, l'innovazione è lo strumento. Siamo in un momento di forte transizione non solo tecnologica e di governance ma transizione anche economica e sociale. Una tecnologia sempre più pervasiva che sta cambiando la società, il business e se volete sta cambiando antropologicamente l’uomo.”

Lo stesso Di Nicola ha raccontato la sua storia evidenziando come la parola chiave della sua carriera sia "agile" ascoltando i feedback degli utenti per applicazioni di successo per la pubblica amministrazione:

“In Informatica non bisogna reinventare la ruota! Bisogna invece rendere semplici i processi, seguendo il motto modularizza, riutilizza, semplifica. Già oggi in Inps usiamo tecnologie avanzate di machine learning ed intelligenza artificiale che potenziano i servizi verso i cittadini: le stiamo applicando ad esempio per instradare automaticamente le Pec, lasciando così liberi gli operatori di dedicarsi a servizi a maggiore valore aggiunto. Così si aumenta anche velocità ed efficienza di risposta. La nostra sfida è riscrivere in linguaggi moderni i servizi tradizionali, per renderli performanti, scalabili ed a minor costo e allo stesso tempo semplici, comprensibili e coerenti per i cittadini”.

Il direttore generale di Confindustria Chieti Pescara Luigi Di Giosafatte ha aggiunto come la contaminazione fra fra piccole start up, innovazione tecnologica e grandi aziende e istitutzioni sia fondamentale per lo svilluppo tecnologico del Paese:

"Siamo entusiasti del successo di partecipazione a questo evento, è stato un confronto davvero stimolante, da cui tutti gli ospiti hanno potuto trarre i giusti spunti per rendersi protagonisti di un cambiamento non più rimandabile”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un incontro di Confindustria Chieti Pescara sulla Digital Transformation e l'innovazione tecnologica fra pubblico e privato

IlPescara è in caricamento