menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Confesercenti: "Ok la ripresa, ma il Comune ora deve sostenerci"

Confesercenti Pescara commenta i dati relativi alla ripresa diffusi dall'Istat, e a livello locale chiede un impegno deciso da parte del Comune per far decollare il progetto del Centro Commerciale Naturale

Un aiuto concreto dal Comune per sostenere la ripresa dei consumi e la fiducia dei consumatori. E' la richiesta che arriva da Confesercenti Pescara con il presidente Fava, che commenta gli ultimi dai Istat che segnalano cifre positive con livelli che non venivano toccati dal 2003.

Ma andando ad analizzare i dati nel dettaglio, l'associazione di categoria sottolinea come ci sia ancora un grosso gap fra i valori della grande distribuzione e piccoli esercizi commerciali.

Proprio per questo, Confesercenti chiede all'amministrazione comunale di interviene concretamente per la realizzazione del Centro Commerciale Naturale.

"Il tempo per consorziare i commercianti con il Centro commerciale naturale sta per scadere e vogliamo sapere se è ancora intenzione del Comune investirvi: in caso contrario agiremo da soli, perché bisogna andare oltre le luminarie natalizie. Sui parcheggi chiediamo una svolta radicale, perché se è vero che abbiamo assistito ad un miglioramento nel parcheggio centrale, resta un sostanziale malcontento sulla gestione complessiva, che potrebbe portare risorse utili al finanziamento delle iniziative di sostegno al commercio mentre oggi restano assenti l'ottimizzazione dell'organizzazione, la segnaletica, l'automazione, le scontistiche. " dichiara Fava, che chiede anche interventi di riqualificazione per l'arredo urbano e scelte decise per l'urbanistica commerciale.

Domani alle 14,30 ci sarà un'assemblea degli associati nella nuova sede di via Mazzini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento