Economia

Confcommercio esulta: "I saldi estivi sono partiti bene"

Soddisfatto il Presidente Franco Danelli: “La maggioranza degli intervistati ha registrato un andamento positivo rispetto all’anno scorso, in media del 20%; solo alcuni hanno riscontrato lo stesso andamento del 2016, ma comunque nessuno registra un calo nelle vendite”

La Confcommercio, dopo le prime risultanze positive già raccolte all’indomani del primo giorno dei saldi, ha effettuato un capillare sondaggio fra diversi operatori associati per valutare l’andamento delle vendite di fine stagione in questo primo weekend. Così il Presidente Confcommercio Franco Danelli: “C’erano tanta attesa e grandi speranze nell’inizio dei saldi estivi, e questa volta possiamo dire che le attese sono state ripagate da un avvio col segno più nella maggior parte dei casi. Infatti, la maggioranza degli intervistati ha registrato un andamento positivo rispetto all’anno scorso, in media del 20%; solo alcuni hanno riscontrato lo stesso andamento del 2016, ma comunque nessuno registra un calo nelle vendite. Il tempo variabile, che ha allontanato molti dalle spiagge, e il notevole successo della notte dei saldi, grazie anche ai vari eventi organizzati per l’occasione, in sinergia fra Associazioni e Comune di Pescara, sono stati i due fattori che hanno favorito questo primo weekend dei saldi, richiamato in città migliaia di persone e permettendo di diluire gli acquisti durante tutta la giornata. E’ presto per parlare di una ripresa definitiva e duratura del comparto, ma come Associazione siamo fiduciosi che continuando a lavorare in sinergia con il Comune di Pescara e le Istituzioni si possa dare continuità a questi segnali incoraggianti”.              

Riportiamo, di seguito, le interviste di alcuni commercianti:

Enzo D’Ottaviantonio – Ed’O -  Via Trento – Presidente Abbigliamento Pescara. “Sono molto soddisfatto per questo primo weekend dei saldi che fa sperare nel buon prosieguo delle vendite. Registro un buon 20% rispetto alla partenza dell’anno scorso. Ovviamente il mix che si è creato tra la partenza dei saldi e il tempo incerto ha permesso di lavorare durante tutta la giornata di sabato e domenica, non solo nella serata. Infine un merito alla notte dei saldi e agli eventi correlati che hanno portato migliaia di persone in città e hanno dato un mano agli incrementi delle vendite”.

Sergio Mazzaferro - Casa del Corredo - Viale D’Annunzio. "Rispetto allo scorso anno registro un più 5%. Incremento dovuto alla nostra clientela abituale che ha aspettato l’inizio delle vendite a saldo per fare degli acquisti importanti a prezzi scontati. Credo che comunque la città debba essere riqualificata in tutta la sua interezza e non solo nelle vie del centro per permettere la vera crescita del commercio".  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confcommercio esulta: "I saldi estivi sono partiti bene"

IlPescara è in caricamento