menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Confcommercio Abruzzo: "Bloccare la grande distribuzione e ridurre le deroghe"

Confcommercio Abruzzo torna a lanciare un appello al Consiglio Regionale affinchè si blocchi la possibilità di autorizzare nuove superfici di vendita per la Grande Distribuzione, oltre a chiedere una riduzione delle deroghe domenicali"

Confcommercio Abruzzo torna sulla questione della modifica della Legge Regionale sul Commercio, che verrà discussa domani dal Consiglio Regionale.

L'associazione di categoria lancia un nuovo appello affinchè si blocchi la possibilità di autorizzare nuove superfici di vendita per la Grande Distribuzione, e di ridurre e regolamentare le deroghe domenicali e festive.

"Abruzzo Confcommercio ritiene indispensabile il blocco, senza eccezioni, delle nuove aperture di grandi superfici di vendita per due anni, dal momento che, la nostra Regione occupa uno dei primi posti in Italia per densità della grande distribuzione rispetto alla popolazione.

Dal Rapporto del Ministero allo "Sviluppo economico" del 2008 risulta, infatti, che tale densità è pari a 402,8 mq. per ogni mille abitanti (mq. 222,6 nel Settore alimentare e mq. 180,2 nel Settore non food) contro una media nazionale di mq. 321,2.

Da una panoramica della situazione delle Regioni italiane risulta, poi, che nella grande totalità dei casi le giornate di chiusura domenicale e festiva sono inferiori a quelle attualmente stabilite dalla Regione Abruzzo.

L'Associazione chiede, pertanto, la riduzione delle giornate complessive di deroga."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento