Confartigianato chiede chiarezza sulla zona arancione e parrucchieri: "Subito risposte o lockdown totale fino all'8 dicembre"

Confartigianato Imprese Pescara torna a chiedere nuovamente chiarezza sugli spostamenti consentiti ai clienti di parrucchieri ed estetiste

Fare chiarezza sugli spostamenti consentiti ai clienti di estetiste e parrucchieri in zona arancione, e nel caso questi fossero vietati chiudere totalmente queste attività, permettendo così di accedere ai ristori del Governo. Confartigianato Impresa Pescara torna nuovamente sulla questione delle attività artigianali con clientela fissa, che si trovano in una situazione critica in quanto, in base al dpcm, sembrerebbe che i clienti di altri comuni non possano raggiungere le attività per via del divieto di spostamento fra comuni, anche se sulla questione regna molta confusione.

Confartigianato ha chiesto al prefetto di Pescara, col sostegno del sindaco Masci, di chiarire la situazione ma ad oggi non vi è alcuna risposta.

"I cittadini, muniti di autocertificazione - va avanti Confartigianato - devono poter raggiungere i propri artigiani e commercianti di fiducia, altrimenti è meglio chiudere quelle attività. E' necessario che gli organi competenti e le istituzioni si assumano le proprie responsabilità: i Prefetti di Sondrio e di Brescia, ad esempio, hanno fatto chiarezza in materia precisando che per quanto riguarda parrucchieri e barbieri si può andare anche al di fuori del proprio comune di residenza".

In queste condizioni, spiega l'associazione, si farà morire gradualmente l'economia, soprattutto in caso di dubbi e interpretazioni soggettive, ed in questa situazione potrebbe essere utile un lockdown totale da far partire subito fino all'8 dicembre, permettendo a chi si è fermato di ricevere indennizzi e garantire così un periodo natalizio di acquisti relativamente tranquillo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

  • La cabina di regia mette l'Abruzzo in zona rossa, c'è l'annuncio di Speranza

Torna su
IlPescara è in caricamento