Confartigianato Abruzzo sul piede di guerra per la mancata proroga della scadenza delle tasse: "Condanna a morte per le imprese"

Il presidente di Confartigianato Abruzzo Giancarlo Di Blasio assieme al segretario regionale Daniele Di Marzio commenta la decisione del Governo di non prorogare a fine settembre il pagamento di imposte e contributi

Una condanna a morte per migliaia d'imprese abruzzesi la mancata proroga delle scadenze fiscali e di contributi previdenziali prevista per il 20 agosto. Così Confartigianato Abruzzo commenta la decisione del Governo che non ha concesso la proroga a fine settembre come richiesto dalle associazioni di categoria, per alcune imposte ed altre scadenze che dovranno essere pagate fra un mese.

A parlare il presidente di Confartigianato Imprese Di Blasio assieme al segretario regionale Di Marzio, che accusa il Governo di esserci ancora una volta accanito contro gli artigiani e piccoli imprenditori messi in ginocchio dal lockdown, dalle norme di sicurezza e dalle difficoltà di ripresa nella fase di riapertura. Dal 16 settembre ricorda Confartigianato si dovrà far fronte anche ai pagamenti sospesi durante l'emergenza sanitaria. Un mix esplosivo di pagamenti che potrebbe portare alla chiusura di migliaia di attività artigiane e alla perdita dell'occupazione e del reddito per moltissimi lavoratori:

"Ancora una volta rischiano di soccombere le imprese, vittime di decisioni incomprensibili e scellerate in seguito ai vari decreti emanati per contrastare la crisi legata all'emergenza Covid, gli adempimenti sono triplicati e si aggiungono ad una mole di lavoro che gli stessi operatori del settore non riuscirebbero materialmente a smaltire rispettando la scadenza del 20 agosto prossimo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'unica soluzione sensata, per Confartigianato, sarebbe stata la proroga al 30 settembre senza applicare le more per i ritardi con tassi annuali del 4,80%.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo l'asse attrezzato, auto si ribalta e prende fuoco: tamponamento tra altre 4, ferite 6 persone [FOTO]

  • Gechi in casa: cosa fare e perché segnalarli al Wwf Abruzzo

  • Bambina di 6 anni con il nervo ottico infiammato ha bisogno urgente di una risonanza, ma manca il saturimetro amagnetico

  • Tre nuovi casi di Covid a Silvi: fra loro un'insegnante di una scuola di Montesilvano

  • Buoni fruttiferi postali prescritti, donna di Pescara recupera 8 mila euro: la decisione dell'arbitro bancario finanziario

  • Pochi minuti e il cielo diventa scuro sopra Pescara, e viene giù il temporale [FOTO-VIDEO]

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento