rotate-mobile
Economia

Concessioni demaniali: Sib e Fiba: "A rischio il futuro della categoria"

Il Sib Confcommercio ed il Fiba Confesercenti si sono riuniti con i rispettivi soci per decidere le prossime mosse ed interventi alla luce della procedura d'infrazione avviata dall'Unione Europea

I balneatori abruzzesi, appartenenti ai sindacati Fiba/Confesercenti e Sib/Confcommercio, si sono riuniti negli ultimi giorni nelle rispettive assemblee per discutere le prossime iniziative e strategie da seguire alla luce della procedura e direttiva europea Bolkenstein, che, secondo i balneatori, rischia di far scomparire il turismo balneare italiano.

SIB L'assemblea che si è svolta ieri ha prodotto un documento di sintesi in cui si chiederà di escludere gli stabilimenti balneari dalla direttiva europea, in quanto concessioni di beni e non di servizi.
L’Assemblea ha anche votato all’unanimità circa l’opportunità di farsi sentire con maggiore forza nei confronti delle forze politiche nazionali organizzando nei primi mesi del 2011 una grande manifestazione di protesta da svolgersi a Roma alla quale parteciperanno decine di migliaia di balneatori italiani.

“Non è più il momento di fare sconti a nessuno" ha detto il Presidente Padovano.

FIBA CONFESERCENTI La presidenza regionale del sindacato ha scritto ai parlamentari abruzzesi ed eurodeputati chiedendo sostegno per la vertenza delle piccole e medie imprese turistiche.

"L’Unione europea, su indicazione della direttiva Bolkestein, ha infatti avviato una procedura di infrazione contro l’Italia per le concessioni demaniali turistiche, imponendo la messa all’asta delle stesse concessioni entro il 2015. " ricordando che il Governo ha escluso alcune categorie, ma fra queste non figurano, fino ad ora, le imprese balneari.

"Il mare abruzzese rischia di essere catapultato nell’anarchia e diventerà appannaggio degli speculatori che arriveranno da tutta Europa a fare affari sulle pelle delle coste abruzzesi." avverte il sindacato, che chiede un maggiore impegno dei politici locali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concessioni demaniali: Sib e Fiba: "A rischio il futuro della categoria"

IlPescara è in caricamento