Compravendite immobiliari, lieve incremento in provincia di Pescara e nel capoluogo

Il dato, relativo al 2018, è stato reso noto dalla Direzione dell'Agenzia regionale delle Entrate

Le compravendite immobiliari aumentano, seppur di poco rispetto al dato regionale, nella provincia di Pescara.
Il dato, relativo al 2018, è stato reso noto dalla Direzione dell'Agenzia regionale delle Entrate. 

Rispetto alle altre province abruzzesi, la provincia di Pescara registra un incremento più modesto, pari allo 0,9 per cento.

Il comune di Pescara, con un aumento dell'1,4% conferma, invece, il dato provinciale. Meglio a livello regionale con un aumento pari al 5,4% con un totale di 10.536 transazioni. Tra le città, bene Teramo (+9%), L'Aquila (+7,5%) e Chieti (+4,8%). Le quotazioni medie delle abitazioni sono diminuite del 3,07% nelle quattro città capoluogo e del 1,46% nella province.

Nella provincia dell'Aquila le compravendite sono cresciute del 7,5%, nella provincia di Teramo del 9%, la provincia di Chieti ha realizzato un +4,8%.

Potrebbe interessarti

  • Le 5 paninoteche di Pescara da provare assolutamente

  • Case vacanza, ecco gli 8 consigli della Polizia Postale di Pescara per evitare truffe

  • I 6 migliori abiti da cerimonia estivi da non perdere

  • Come cambiare il medico di famiglia a Pescara: la guida

I più letti della settimana

  • Massimiliano Allegri a spasso per le vie del centro di Pescara [FOTO]

  • Uomo ritrovato morto a Pescara in un capannone abbandonato

  • Dal mare arriva un borsone con una cassaforte contenente portagioielli, la scoperta in spiaggia [FOTO]

  • Cerca di separare i genitori che litigano ma spinge il padre che cade e muore

  • Allarme bomba in pieno centro a Pescara, chiuso corso Vittorio Emanuele II

  • Silvi, schianto sulla statale 16: morto un centauro

Torna su
IlPescara è in caricamento