Venerdì, 14 Maggio 2021
Economia

Coldiretti, Oscar Green 2019: fra i vincitori anche un'azienda del Pescarese

C'è anche un'azienda di Farindola fra i vincitori del premio "Oscar Green 2019" di Coldiretti per le migliori imprese innovative nel settore agroalimentare abruzzese

Premiata anche un'azienda del Pescarese con gli "Oscar Green 2019", l'iniziativa di Coldiretti Abruzzo che punta a valorizzare le aziende innovative regionali nel settore agroalimentare. La cerimonia  si è tenuta a L'Aquila, a Piazza Duomo, nella giornata conclusiva della manifestazione alla presenza del presidente di Coldiretti Abruzzo Silvano Di Primio che ha ricordato l’importanza del cibo per Coldiretti, del delegato regionale di Coldiretti Giovani Impresa Giuseppe Scorrano e della delegata nazionale di Coldiretti Giovani Impresa Veronica Barbati.

Le aziende premiate sono una stalla hi tech di Farindola, un tessuto natural fashion allo zafferano di Navelli, il salame al luppolo del teramano, l'orto a misura di carrozzina a Roseto degli Abruzzo, il salame alle bucce biologiche di Sant'Egidio alla Vibrata e la cialda energetica prodotta a Pineto.

In particolare, l'azienda di Farindola di Pietropaolo Martinelli, già produttore di Farindola, ha realizzato una stalla per agnelli ad alta tecnologia, per rilanciare l'attività dopo il terremoto del 2017 nel quale morirono oltre 400 agnelli. È divisa in 4 ambienti a temperatura controllata dotati di camini automatici di estrazione dell'aria per garantire il ricircolo e la salubrità della stalla in cui il singolo agnello viene seguito dalla nascita fino all'accrescimento. L'aria espulsa viene convogliata in un fienile per l'essiccazione del fieno che è  più proteico determinando la maggiore lattazione delle pecore e quindi la maggiore produzione.

Di Primio, presidente di Coldiretti Abruzzo sottolinea come il concorso sia molto sentito dai giovani agricoltori, mentre il delegato di Coldiretti Giovani Scorrano ha aggiunto:

"L’identikit del giovane agricoltore è cambiato. Si tratta di giovani molto spesso laureati che scelgono, non solo per tradizione familiare, di cimentarsi in questo settore. Basti pensare che sono state ben 1200 le domande presentate in occasione dei due bandi pubblicati dalla Regione Abruzzo per il primo insediamento. È necessario però sostenere e supportare in questo percorso chi sceglie di fare l’agricoltore diventando artefice di una rinascita che riguarda l’intera economia regionale”

pietropaolo martinelli-2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coldiretti, Oscar Green 2019: fra i vincitori anche un'azienda del Pescarese

IlPescara è in caricamento