La Cna chiede chiarimenti ai prefetti abruzzesi sugli spostamenti verso parrucchieri ed estetiste

La richiesta arriva dal direttore regionale della Cna Di Costanzo, in merito agli spostamenti consentiti per raggiungere il proprio parrucchiere o l'estetista di fiducia in un comune diverso da quello di residenza

Una richiesta di chiarimento in merito alla questione della possibilità di potersi spostare da un comune diverso rispetto a quello di residenza, per raggiungere l'estetista o il parrucchiere di fiducia. A parlare è il direttore regionale della Cna Di Costanzo che si rivolge ai prefetti abruzzesi per avere un chiarimento sul Dpcm del 3 novembre in merito alla questione degli spostamenti, determinante e importante per i cittadini in modo da regolarsi per i servizi alla persona.

Si chiede se per ciò che concerne le attività di parrucchiere ed estetista detta norma debba essere interpretata nel senso che, per “motivi di necessità” e comunque in riferimento ad “attività non sospese” (tenuto conto peraltro che le stesse erogano anche trattamenti legati alla cura della persona) il cittadino si possa servire anche di esercenti di fiducia benché si trovino al di fuori del proprio comune di residenza

Il dubbio, spiega di Costanzo, ovviamente è stato sollevato dai tanti operatori del settore che in molti casi effettuano trattamenti specifici e personalizzati per la cura della cute e dei capelli ai propri clienti abituali, in modo da poter anche regolare le eventuali prenotazioni per le prestazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abruzzo zona rossa: ecco l'elenco delle attività che rimarranno aperte

  • Arriva da Montesilvano il primo gel igienizzante per le mani multiuso al 98% naturale

  • Per il Tg1 l'Abruzzo diventa "#zonarozza": la gaffe spopola sul web

  • Ordinanza zona rossa falsa sui social, il chiarimento della Regione Abruzzo

  • Furto d'identità a Pescara, il caso finisce a "Le Iene" [VIDEO]

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

Torna su
IlPescara è in caricamento