rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Economia

Cibi taroccati: Coldiretti raccoglie firme per difendere il Made in Italy

Anche in Abruzzo ed in particolare nei mercati di Campagna Amica di Coldiretti è arrivata la raccolta firme per tutelare i prodotti alimentari italiani dalle frodi e contraffazioni

Oltre mille firme raccolte in Abruzzo in pochi giorni, per chiedere all'Europa di tutelare il Made in Italy nel settore alimentare, contro frodi e contraffazioni. Anche nei mercati di Campagna Amica è arrivata la petizione popolare, voluta da Coldiretti che da sempre si batte per avere una legge che renda obbligatoria l'indicazione dell'origine degli alimenti ed ingredienti.

Coldiretti ha aggiunto:

"Quattro gli obiettivi dell'iniziativa: proteggere la nostra salute, tutelare la nostra economia, fermare le speculazione sul cibo e difendere l'agricoltura italiana". Si tratta di una iniziativa che sta riscuotendo interesse e successo i consumatori sono subito pronti a firmare, soprattutto quando sentono che si parla di etichetta trasparente. L'appoggio del consumatore è una importante vittoria che fa ben sparare per il futuro"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cibi taroccati: Coldiretti raccoglie firme per difendere il Made in Italy

IlPescara è in caricamento