menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Cgil Abruzzo sul "Decreto chiusure" di Draghi: "Risolto in parte il problema dei congedi dei genitori, si poteva fare di più"

Il segretario generale Ranieri e il coordinatore regionale D'Ignazio commentano l'inserimento dei congedi parentali all'interno del decreto Draghi per le nuove restrizioni anti Covid

Arrivano i premessi per i genitori nel "Decreto chiusure del Governo Draghi, misura attesa e arrivata in ritardo anche se parziale rispetto alle reali esigente dei genitori in questo periodo di chiusura delle scuole e restrizioni. A dirlo la Cgil Abruzzo con segretario generale Ranieri e il coordinatore regionale D'Ignazio aggiungendo che il dpcm prevede per i genitori con figli fino ai 14 anni con scuole chiuse, contagiati dal Covid o in quarantena, di usufruire dei permessi retribuiti.

La misura, spiega la Cgil, era fortemente attesa dai sindacati con una segnalazione, in Abruzzo, anche al presidente Marsilio e ai parlamentari. Una soluzione positiva visto il vuoto che c'era stato dal primo gennaio ad oggi, ma che non convince e risolve fino in fondo i problemi.

.I congedi, infatti, prevedono retribuzione pari alla metà del normale stipendio, andando a peggiorare, e di molto, la condizione economica di chi ne fruisce. Ad un anno dall'inizio della pandemia, infatti, si continuano a chiedere sacrifici che, per tante e tanti, sono ormai insostenibili: se in una prima fase, infatti, poteva anche essere comprensibile che l'urgenza e la straordinarietà della situazione richiedessero che tutti facessero la propria parte, oggi occorrerebbe un cambio di passo verso una reale distribuzione di sacrifici in misura davvero proporzionale a ricchezze e disponibilità.

I permessi, inoltre, possono essere chiesti solo se si può lavorare in smart working, ma senza regolamentazione specifica soprattutto per le aziende, con penalizzazioni in particolare per le donne:

In Abruzzo, nel 2020, sono stati complessivamente i 9.306 i posti di lavoro persi e di questi la parte maggiore era costituita da lavoro femminile. Una tendenza che va invertita subito: lavoro stabile e di qualità, occupazione femminile, welfare e ambiente, dovranno essere i temi attorno a cui costruire i progetti con i fondi del Next Generation Eu in Abruzzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento