rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Economia

Certificazione europea per l'aeroporto d'Abruzzo

Per la Saga, che gestisce lo scalo pescarese, si tratta di "un importante risultato che costituisce un ulteriore e risolutivo contributo autorizzativo per rendere irreversibile la gestione tipica della società, conseguito nell'anno dei record"

L'aeroporto d'Abruzzo ha conseguito il "Certificato di Conversione" ai sensi del Regolamento Ue 139/2014. La certificazione europea, rilasciata dall'Enac il 27 novembre u.s., riguarda sia la conformità delle infrastrutture aeroportuali alle normative aeronautiche comunitarie, che l'organizzazione dei settori aziendali preposti al mantenimento delle condizioni di sicurezza in tutte le attività e operazioni aeroportuali.

Per la Saga, la società di gestione dello scalo pescarese, si tratta di «un importante risultato che costituisce un ulteriore e risolutivo contributo autorizzativo per rendere irreversibile la gestione tipica della società, conseguito nell'anno dei record, che la visto l'aeroporto d'Abruzzo superare, con 582.613 passeggeri registrati già a fine ottobre, il totale traffico passeggeri raggiunto a fine 2016 che era stato di 572.000 unità».

"La nuova certificazione - ha dichiarato il presidente della SAGA Nicola Mattoscio - testimonia la rispondenza del nostro aeroporto agli stringenti requisiti previsti dal regolamento Europeo numero 139 del 2014 per le organizzazioni delle società concessionarie, le procedure operative e tutte le infrastrutture e gli impianti aeroportuali in ambito comunitario".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Certificazione europea per l'aeroporto d'Abruzzo

IlPescara è in caricamento