rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Economia

Si lavora al ripristino del collegamento con la Croazia, il catamarano potrebbe attraccare al porto turistico

L'ipotesi è emersa nel corso di un vertice nella capitaneria di porto convocato per valutare il ritorno del collegamento via mare con l'altra sponda dell'Adriatico

Anche quest'anno, come accaduto nel recente passato, si lavora per cercare di riattivare il collegamento con la Croazia via mare che manca già da diverso tempo ormai.
L'ultima ipotesi presa in esame, nel corso di una riunione nella capitaneria di porto, è quella di far attraccare il catamarano nel porto turistico.

Il porto canale, oltre al noto problema dei fondali, sarà anche interessato dai lavori per la costruzione dei nuovi moli, tanto che viene esclusa la darsena commerciale come possibile approdo.

«Si stanno valutando tutte le ipotesi», conferma Carmine Salce, presidente del Marina di Pescara, «noi abbiamo dato la disponibilità all'utilizzo del canale di imbocco del nostro porto. Naturalmente vanno valutati tutti i problemi di attivazione di un collegamento internazionale come dogana, security etc. che rimangono di competenza della direzione marittima e dell'autorità portuale che dovebbero essere espletate nell'area portuale vera e propria».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si lavora al ripristino del collegamento con la Croazia, il catamarano potrebbe attraccare al porto turistico

IlPescara è in caricamento