Venerdì, 14 Maggio 2021
Economia

Cassa Integrazione, la Provincia di Pescara cerca banche per anticipare liquidità

La Provincia ha pubblicato un bando per cercare banche sul nostro territorio capaci di anticipare liquidità ai lavoratori cassa integrazione guadagni in deroga e cassa integrazione straordinaria

La Provincia di Pescara ha pubblicato un bando, che scadrà il prossimo 15 gennaio, destinato agli istituti di credito che hanno almeno una filiale attiva sul territorio pescarese, per riuscire ad anticipare ai lavoratori i soldi della cassa integrazione guadagni in deroga e cassa integrazione straordinaria.

Di solito, infatti, fra l'approvazione da parte dell'Inps e l'erogazione materiale possono passare diversi mesi, durante i quali i lavoratori e le famiglie si trovano in difficoltà. La Provincia, dal canto suo, ha messo a disposizione un fondo di solidarietà pari a 30 mila euro per coprire gli interessi passivi che altrimenti sarebbero a carico dei lavoratori.
Con questa iniziativa abbiamo pensato ad una categoria in crescente aumento. Basti pensare che nel periodo gennaio-novembre 2012 c’è stato un aumento di cassa integrazione pari al 16 per cento, rispetto allo stesso periodo del 2011, e siamo arrivati a tre milioni e mezzo di ore. Questa è una misura concreta, utile, per andare incontro alle persone e alle famiglie in difficoltà e noi facciamo la nostra parte mettendo a disposizione un fondo di solidarietà" hanno detto il Presidente Testa e l'assessore Martorella.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassa Integrazione, la Provincia di Pescara cerca banche per anticipare liquidità

IlPescara è in caricamento