Venerdì, 14 Maggio 2021
Economia

Cassa integrazione, accordo fra Provincia e MPS per l'anticipo ai lavoratori

Buone notizie per tutti i lavoratori pescaresi in cassa integrazione straordinaria o in deroga, che sono in attesa di ricevere i soldi dall'INPS. Monte Paschi di Siena assieme alla Provincia ha raggiunto un accordo per anticipare le liquidità

Grazie ad un accordo fra Provincia di Pescara, Monte Paschi Di Siena e Confindustria, i lavoratori pescaresi che hanno diritto alla cassa integrazione straordinaria o in deroga non dovranno più attendere diversi mesi dal momento dell'approvazione alla reale erogazione dei fondi da parte dell'INPS.

Ora, infatti, i soldi saranno anticipati dall'istituto bancario, che aprirà un credito in un apposito conto corrente intestato al lavoratore, con scoperto di conto a cadenza mensile. La Provincia, con un fondo di 30 mila euro, coprirà gli interessi. I lavoratori riceveranno un anticipo pari all'80% della retribuzione percepita per un massimo di 6 mesi.

Soddisfatte tutte le parti in causa, compresi i sindacati, mentre l'assessore Martorella ha sottolineato come l'accordo sia innovativo e si è dispiaciuto per non aver ricevuto la collaborazione degli istituti di credito locali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassa integrazione, accordo fra Provincia e MPS per l'anticipo ai lavoratori

IlPescara è in caricamento