Economia

Carburanti: Confesercenti in piazza per l'iniziativa ''Libera la benzina''

La Faib-Confesercenti, associazione che rappresenta le aziende distributrici di carburante, in collaborazione con altre sigle del settore e le associazioni dei consumatori ha promosso 'Libera la benzina'

La Faib-Confesercenti, associazione che rappresenta le aziende distributrici di carburante, in collaborazione con altre sigle del settore e le associazioni dei consumatori ha promosso a livello nazionale l'iniziativa ''Libera la benzina''.

Nel corso della giornata di oggi in tutta la penisola saranno raccolte firme a sostegno della proposta di legge che chiede profonde riforme nel settore, a partire dalla realizzazione di un mercato all’ingrosso dei carburanti equo e trasparente per impedire la doppia velocità di adeguamenti dei prezzi. Fra gli obiettivi della mobilitazione, che è già giunta a quota 450 mila adesioni, ci sono anche l’estensione ai carburanti delle competenze del Gestore del Mercato Elettrico e dell’Acquirente Unico per condizioni più competitive, la separazione dei ruoli di produttore e distributore e il divieto dell’obbligatorietà del regime di fornitura in esclusiva a favore dei petrolieri, portare i prezzi dei “no logo” su tutti i 25 mila impianti della rete e ottenere un prezzo diffusamente inferiore di 6/8 cent al litro.

Anche a Pescara c'è stata un'iniziativa presso la galleria Circus di Pescara, di fronte alla sede dell’associazione in corso Vittorio Emanuele.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carburanti: Confesercenti in piazza per l'iniziativa ''Libera la benzina''

IlPescara è in caricamento