rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Economia Centro Storico / Piazza Unione

Cantieri a Pescara, Confcommercio attacca il sindaco Mascia

Confcommercio Pescara, con il presidente Ardizzi, replica alle dichiarazioni del sindaco Mascia relative all'apertura dei cantieri in città, criticando i lavori partiti a Piazza Unione

Confcommercio Pescara torna a criticare il sindaco Mascia per i cantieri. Dopo le dichiarazioni del primo cittadino, che ha parlato di 200 cantieri appaltati con le "mani pulite", Ezio Ardizzi, presidente dell'associazione dei commercianti, critica l'apertura del cantiere in Piazza Unione.

"Perché anche questo ultimo ed inutile cantiere avviato su Piazza Unione a pochi giorni dalla tornata elettorale ha il sapore amaro di un modo di fare politica superato che non è compatibile con il difficile momento economico che stiamo vivendo.

Si tratta infatti di interventi che non ci possiamo permettere e che continueremo a pagare anche in futuro poiché necessitano di costante e costosa manutenzione. Ci chiediamo ancora una volta chi pagherà gli sprechi di questa Giunta e chi spiegherà alla collettività che ad essa sono state sottratte preziose risorse pubbliche che si sarebbero potute utilizzare per abbassare la pressione fiscale che grava su imprese e cittadini." ha detto Ardizzi, che parla di cantieri senza "coccia" in quanto non coordinati fra loro e senza una strategia comune.

"Chiudiamo con una provocazione, ricollegandoci all’affermazione del Sindaco sui cantieri appaltati con le mani pulite: sarebbe stato troppo chiedere amministratori onesti ma anche capaci e lungimiranti?” conclude Ardizzi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantieri a Pescara, Confcommercio attacca il sindaco Mascia

IlPescara è in caricamento