menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cali di fatturato e crisi del mercato, le imprese della moda chiedono aiuto al governo

Per il presidente regionale di Federmoda Cna, Di Michele, «le varie misure fin qui introdotte a sostegno dei diversi settori produttivi non dedicano la dovuta attenzione a questo comparto: servono misure strutturali»

Cali di fatturato che oscillano dal 35 al 60%, con previsioni anche peggiori, e crisi del mercato: le imprese della moda chiedono aiuto al governo. Per il presidente regionale di Federmoda Cna, Di Michele, «le varie misure fin qui introdotte a sostegno dei diversi settori produttivi non dedicano la dovuta attenzione a questo comparto: servono misure strutturali per sostenere una filiera che in Abruzzo vanta oltre 1.300 aziende».

«Un sistema vitale ma fragile – osserva Di Michele – che risente delle incertezze gravissime provocate dalla crisi che la pandemia ha generato. E che proprio per questo deve ragionare in termini di certezze, se non vuole ritrovarsi a fare i conti con un quadro ancora più negativo, perché adesso è in gioco davvero la sopravvivenza stessa di questa filiera».

Per Di Michele «servono misure come una moratoria finanziaria e contributiva per 18 mesi a partire da gennaio 2021, l’adozione degli ammortizzatori sociali per tutto il 2021, agevolazioni fiscali sull’acquisto di prodotti made in Italy nel nostro Paese».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Attenzione al razzo cinese: l'ironia corre sul web [FOTO]

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento