Bonus Tari a Spoltore, ecco le modalità per accedere alle agevolazioni

Il provvedimento servirà ad aiutare le famiglie andate in difficoltà dopo il periodo di lockdown anti Covid-19. Esprime soddisfazione l'assessore comunale al bilancio Chiara Trulli

Bonus Tari a Spoltore, ecco le modalità per accedere alle agevolazioni. Il provvedimento servirà ad aiutare le famiglie andate in difficoltà dopo il periodo di lockdown anti Covid-19. Esprime soddisfazione l'assessore comunale al bilancio Chiara Trulli:

"L'attenzione al livello di tassazione", ricorda, "è una scelta che abbiamo fatto a inizio mandato. Il costo pro-capite della raccolta dei rifiuti a Spoltore è da molti anni il più basso nella provincia di Pescara".

La decurtazione sulla quota variabile, riservata alle utenze domestiche, si può ottenere presentando domanda sulla base dei componenti del nucleo familiare. La modulistica è già disponibile QUI. Le condizioni per poter richiedere lo sconto sulla Tari sono le medesime del bonus sulle bollette di luce, gas e acqua. I beneficiari sono quindi:

  • nuclei familiari con Isee non superiore a 8.265 euro
  • famiglie con almeno 4 figli a carico e Isee non superiore a 20mila euro
  • nucleo titolare di reddito/pensione di cittadinanza

La domanda dovrà essere presentata al Comune di Spoltore entro il 2020, tramite l’apposito modulo con relativi allegati. Per depositare la richiesta servono:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • documento di identità (o eventuale delega)
  • attestazione dell’Isee in corso di validità
  • eventuale numero di protocollo o attestazione che documenti la titolarità del reddito o pensione di cittadinanza, per chi ne è titolare

L’agevolazione consiste nell'applicare una componente tariffaria compensativa una tantum, a decurtazione della quota variabile della tariffa su base annua. Ad esempio, per un'abitazione con un solo occupante la riduzione è di 17 euro, mentre per quelle con 6 o più occupanti arriva a 31 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo l'asse attrezzato, auto si ribalta e prende fuoco: tamponamento tra altre 4, ferite 6 persone [FOTO]

  • Morto l'uomo di Città Sant'Angelo colto da un infarto mentre correva con la moglie

  • Omicidio Jennifer Sterlecchini: annullata la condanna a 30 anni di carcere per Davide Troilo

  • Malore nel bagno di un autogrill sull’A14, muore un uomo

  • Pochi minuti e il cielo diventa scuro sopra Pescara, e viene giù il temporale [FOTO-VIDEO]

  • Camionista beccato con oltre mezzo chilo di cocaina a Pescara Colli: arrestato dai carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento