Sabato, 13 Luglio 2024
Economia

Blocco delle revisioni nel Pescarese, Cna protesta: "La Provincia rimuova lo stop"

Il settore Trasporti, lo scorso 7 aprile, attraverso una comunicazione via pec ha sospeso tutte le operazioni relative alla revisione dei mezzi: «È una decisione incomprensibile, la revisione periodica è garanzia di sicurezza per l’automobilista»

Blocco delle revisioni nel Pescarese, gli autoriparatori associati alla Cna protestano: "La Provincia rimuova lo stop". Infatti il settore Trasporti, lo scorso 7 aprile, attraverso una comunicazione via pec ha sospeso tutte le operazioni relative alla revisione dei mezzi:

«È una decisione – si legge in una nota – incomprensibile in quanto, oltre ad essere una delle pochissime fonti di sostentamento ancora possibili per una categoria che come tante altre sta vivendo giorni drammatici, la revisione periodica dell’auto è garanzia di sicurezza per l’automobilista. Spostarsi con un mezzo non revisionato, e quindi insicuro, espone l’automobilista e la collettività intera a un rischio ben maggiore rispetto a quello previsto dalla procedura di revisione del veicolo».

Lo stop imposto dalla Provincia, sempre secondo la Cna, è anche paradossale perché, valendo solo per il Pescarese, basta recarsi «in un’officina di Silvi Marina, Sambuceto o Francavilla al Mare per revisionare il mezzo, dato che le altre province abruzzesi – così come la maggior parte di quelle italiane, specialmente nel nord Italia – non hanno disposto alcun provvedimento restrittivo».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blocco delle revisioni nel Pescarese, Cna protesta: "La Provincia rimuova lo stop"
IlPescara è in caricamento