Sabato, 25 Settembre 2021
Economia

Blackout corrente elettrica in Abruzzo: ecco come fare per avere i risarcimenti

L'Enel, come promesso, ha avviato le procedure per tutti gli utenti abruzzesi rimasti senza energia elettrica durante l'ondata di maltempo di gennaio per chiedere i rimborsi per il disservizio

Al via le richieste per i risarcimenti ai cittadini rimasti senza corrente elettrica anche per giorni durante l'ondata di maltempo. In tutta la Regione sono a disposizione infatti gli sportelli di e-distribuzione dove ottenere e presentare i moduli da compliare per ottenere non solo il rimborso previsto dalla Legge che scatta in automatico, ma anche un ulteriore risarcimento voluto dall'Enel per gli eventi disagi causati non solo alle utenze private ma anche e soprattutto alle attività produttive e commerciali.

Secondo le associazioni di categoria, infatti, ammonterebbe a decine di milioni di euro il danno economico avuto da imprese di ristorazione, bar, aziende alimentari. Per ottenere il rimborso a Pescara e provincia è a disposizione l'ufficio in via Conte di Ruvo 5 dalle 8,30 alle 13 e dalle 14 alle 15,30. Altri uffici saranno a disposizione in tutta la Regione. L'indennizzo va dai 30 euro circa fino ai 300 euro in base alle ore effettive di interruzione del servizio ed alla tipologia di utenza (privata, commerciale, produttiva). Per info www.e-distribuzione.it o 800 08 55 77.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blackout corrente elettrica in Abruzzo: ecco come fare per avere i risarcimenti

IlPescara è in caricamento