Economia

Aumenti Rc auto: Pescara è la provincia più cara d’Abruzzo

In valori assoluti, a settembre 2023, Pescara è risultata essere la provincia più cara della regione

È Pescara la provincia più cara di tutto l’Abruzzo sul fronte tariffe Rc auto. Secondo l’Osservatorio di Facile.it in soli 12 mesi il premio medio pagato in Abruzzo per assicurare un veicolo a quattro ruote è cresciuto del 28% arrivando, lo scorso mese, a 509,76 euro, vale a dire oltre 110 euro in più rispetto a settembre 2022.

L’incremento è in linea con la media nazionale, che registra un +27,9%. Il dato emerge dall’analisi di un campione di quasi 210.000 preventivi e relative quotazioni effettuati in Abruzzo e raccolti da Facile.it tra settembre 2022 e 2023.

«È da più di un anno che stiamo fronteggiando un rialzo costante delle tariffe dell’assicurazione auto, trend che non sembra rallentare», spiega Andrea Ghizzoni, managing director insurance di Facile.it. «Nel contesto attuale - caratterizzato da continui incrementi - confrontare le offerte disponibili sul mercato può rivelarsi fondamentale per trovare il prodotto più adatto alle proprie esigenze e risparmiare».

Anche se Pescara ha conosciuto un aumento del 25,9% sul premio Rc auto, non è la provincia che guida la classifica. Il primato spetta a Chieti, dove lo scorso mese le tariffe sono salite mediamente del 37,4% rispetto all’anno precedente, raggiungendo i 487,06 euro. Questa è seguita da L’Aquila (+27,6%, 510,45 euro), Pescara (+25,9%, 539,32 euro) e infine Teramo, che ha segnato un rialzo del 22%, arrivando a 497,02 euro.

In valori assoluti, a settembre 2023, Pescara è risultata essere la provincia più cara della regione, Chieti la più economica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aumenti Rc auto: Pescara è la provincia più cara d’Abruzzo
IlPescara è in caricamento