rotate-mobile
Economia

Università d'Annunzio Chieti-Pescara, prevista l'assunzione di 17 ricercatori

L'ateneo ha ottenuto oltre 3 milioni di euro con il bando Aim: Attrazione e Mobilità - Pon “Ricerca e Innovazione” 2014-2020 (Piano Operativo Nazionale Ricerca e Innovazione)

Saranno in totale 17 i ricercatori che potranno essere assunti dall'università d'Annunzio Chieti-Pescara grazie a una somma complessiva di 3 milioni e 185mila euro che l'ateneo ha ottenuto attraverso il bando Aim: Attrazione e Mobilità - Pon “Ricerca e Innovazione” 2014-2020 (Piano Operativo Nazionale Ricerca e Innovazione).

Il bando è riservato alle università delle Regioni italiane “in transizione e in ritardo di sviluppo”. 

Gli oltre 3 milioni di euro consentiranno di prevedere 17 nuovi posti di rircercatore della durata di 36 mesi con totale copertura finanziaria. 

Come illustrato all’ateneo, dei 17 ricercatori, 10 tra quelli che verranno reclutati e contrattualizzati potranno svolgere attività di ricerca, oltre che nell’università abruzzese, anche negli atenei di altri paesi esteri, mentre 7, provenienti dall’estero, potranno lavorare alla “d’Annunzio”.

Questi i dipartimenti dell’ateneo d'Annunzio che hanno ottenuto i finanziamenti:

  • Farmacia,
  • Scienze Mediche, Orali e Biotecnologiche,
  • Ingegneria e Geologia,
  • Medicina e Scienze dell’Invecchiamento,
  • Neuroscienze e Imaging,
  • Economia,
  • Scienze Psicologiche, della Salute e del Territorio,
  • Lettere, Arti e Scienze Sociali.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università d'Annunzio Chieti-Pescara, prevista l'assunzione di 17 ricercatori

IlPescara è in caricamento