menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'allarme delle associazioni dei commercianti sul nuovo regolamento acustico: "Colpo di grazia per locali, ristoranti e stabilimenti"

Confesercenti, Cna, Confcommercio e Confartigianato criticano il nuovo regolamento presentato in Comune che rischia di colpire duramente le attività cittadine soprattutto nel periodo estivo

Il nuovo regolamento acustico presentato in Comune a Pescara rischia di dare il colpo di grazia ai locali e alle attività d''intrattenimento cittadine, già duramente colpite dalle chiusure ad oltranza per la pandemia. Lo hanno detto i rappresentanti delle associazioni di categoria Confesercenti, Cna, Confcommercio e Confartigianato, rispettivamente Raffaele Fava, Cristian Odoardi, Riccardo Padovano e Giancarlo Di Blasio parlando di una pesante restrizione che nel periodo estivo rischia realmente di cancellare le serate di stabilimenti balneari, ponendi limiti di una serata musicale a settimana per ristoranti e gelaterie elo stop dei concerti alle 24 anche al chiuso.

Un regolamento che rischia di minare alle fondamenta la vocazione attrattiva, commerciale e turistica estiva di Pescara, con concessioni di date molto strette e di fatto inaccettabili:

È del tutto evidente che l’applicazione rigida di tali misure comporterà l’eliminazione di una importante offerta integrativa dei pubblici esercizi pescaresi (basti pensare agli effetti sugli stabilimenti balneari ma non solo) con un progressivo allontanamento di utenti verso le città limitrofe».

In più viene chiesto ad ogni esercizio di dotarsi di complesse e costose strumentazioni di rilevamento fonometrico, che in un periodo di enorme crisi economica si traduce in un aggravio di costi del tutto evitabile. Riteniamo che regolamentare questo settore senza una approfondita fase di confronto con le imprese sulle quali questi provvedimenti hanno effetti sia un errore che vada sanato

Le associazioni chiedono di fermare la discussione sulla delibera prevista per lunedì 18 gennaio, aprendo un confronto con gli operatori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento