Economia

Assegno ponte 2021: dal 1° luglio un sostegno per le famiglie senza sussidi

Questa agevolazione economica è temporanea

@unsplash

Nelle ultime settimane si è molto discusso dell’assegno unico, una nuova misura a sostegno di tutte le famiglie con figli fino a 21 anni e che avrebbe sostenuto anche coloro che fino ad oggi non hanno mai percepito i classici assegni familiari. Al momento la misura è slittata al prossimo 1° gennaio 2022, ma dal 1° luglio entrerà in vigore l’assegno ponte 2021. Questa agevolazione economica è temporanea, per questo viene definita “ponte”, e sarà adottata dal 1° luglio a 31 dicembre 2021.

Requisiti

L’assegno ponte è rivolto a tutte le famiglie con figli minori (sotto i 18 anni), che non beneficiano dei classici assegni familiari (Anf) e con Isee inferiore a 50.000 euro annui.

Il richiedente deve:

  • essere cittadino italiano o di uno Stato membro dell’Unione Europea o familiare titolare del diritto di soggiorno;
  • cittadino di uno Stato al di fuori dell’Unione Europea ma in possesso del permesso di soggiorno Ue per soggiornanti di lungo periodo o del permesso di soggiorno per motivi di lavoro o di ricerca di durata almeno semestrale;
  • soggetto al pagamento dell’imposta sul reddito in Italia;
  • domiciliato o residente in Italia e con figli a carico sino al compimento dei 18 anni;
  • residente in Italia da almeno 2 anni, anche non continuativi, oppure titolare di un contratto di lavoro a tempo indeterminato o a tempo determinato di durata almeno semestrale.

Importi

L’assegno ponte viene corrisposto in base al numero dei figli e alla situazione Isee. La misura massima per singolo figlio è di 167 euro circa al mese; si parla di massimo 250 euro, invece, per quanto riguarda l’assegno unico 2022.

Al momento si sa che per ogni figlio minore in più, l’assegno viene aumentato del 30% e sono previste maggiorazioni in caso di figlio minori con disabilità.

Questa misura è compatibile con reddito di cittadinanza e fruizione di altre misure di sostegno a carico di Regioni e Comuni.

Inoltre è previsto un potenziamento degli importi degli Anf. 

Come richiedere l'assegno ponte

Si può presentare richiesta sul portale dell'Inps o fare domanda al patronato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assegno ponte 2021: dal 1° luglio un sostegno per le famiglie senza sussidi

IlPescara è in caricamento