Economia

Artigianato, la Cna incontra D'Alfonso per rilanciare il settore

La Cna Abruzzo ha incontrato il presidente della Regione per fare il punto sulle misure ed iniziative da intraprendere per risollevare il settore delle piccole imprese artigiane abruzzesi

Quattro punti fondamentali per rilanciare le piccole imprese artigiane abruzzesi. La Cna ha incontrato il Presidente D'Alfonso per discutere della situazione produttiva del settore, in ginocchio a causa della crisi e che solo in alcuni comparti ha già mostrato segnali di ripresa.

Trasmissione e avvio d’impresa, botteghe-scuola, centri di assistenza tecnica sono i cardini della legge riforma del settore, mai approvata e dimenticata ormai da anni.

"Uno stato di malessere che la dura legge dei numeri “certifica” così: tra il 2010 e il 2015 l’artigianato abruzzese ha subito una flessione di ben 4.503 unità, pari a -12,48%, valore che pone l’Abruzzo all’ultimo posto della graduatoria nazionale tra le regioni italiane, con ben 12mila occupati in meno. Con comparti quali le costruzioni e il manifatturiero ridotti allo stremo. " dichiara la Cna, che chiede anche alla Regione di utilizzare i fondi di risparmio del masterplan per finanziare progetti di rilancio e sostegno dell'artigianato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Artigianato, la Cna incontra D'Alfonso per rilanciare il settore
IlPescara è in caricamento