rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Economia

Approvato in positivo il bilancio della Fira, Febbo: "Ora fusione con Abruzzo Sviluppo"

Per l'assessore alle attività produttive l'obiettivo finale è di creare una "banca regionale" che consenta di fare "investimenti sul territorio e sulle piccole e medie imprese". Prima, però, è "fondamentale portare a termine la fusione tra le due società in house"

Approvato in positivo il bilancio della Fira, e Mauro Febbo rilancia: "Ora la fusione con Abruzzo Sviluppo". Per l'assessore alle attività produttive l'obiettivo finale è di creare una "banca regionale" che consenta di fare "investimenti sul territorio e sulle piccole e medie imprese":

"Adesso è fondamentale portare a termine la fusione tra le due società in house con l'obiettivo di ottenere una reale razionalizzazione dei costi, contenimento delle spese e snellimento delle procedure istruttorie dei bandi". 

Febbo si dice convinto che la Fira debba "tornare a svolgere il proprio ruolo e la sua funzione essenziale, ossia concorrere, in base allo statuto, allo sviluppo e al riequilibrio socio-economico e territoriale della regione, alla piena occupazione e alla valorizzazione delle risorse imprenditoriali, anche mediante la compartecipazione nella gestione delle risorse europee assegnate alla Regione Abruzzo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Approvato in positivo il bilancio della Fira, Febbo: "Ora fusione con Abruzzo Sviluppo"

IlPescara è in caricamento